Comunicato dell’assemblea del 6 maggio: verso lo sciopero del 13-14 maggio

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone

Dopo le giornate del Primo Maggio e della contestazione a Poletti, ritorniamo all’università per continuare la mobilitazione contro Coopservice e il vergognoso appalto dell’Unibo. Ieri sera Stundent* Laovrator* Precar* riunitisi in assemblea hanno discusso della preparazione delle giornate di sciopero di martedì 13 e mercoledì 14 maggio. Ancora una volta l’assemblea ha deciso di portare le nostre legittime istanze direttamente al responsabile politico dell’Unibo, cioè il rettore Ivano Dionigi e la sua amministrazione. Questa scelta è motivata dalla posizione ricoperta dal rettore che, prima, per mesi ha ignorato le richieste e le condizioni dei lavoratori appaltati aCoopservice e, dopo lotte e picchetti ha tentato di sedare le mobilitazioni concedendo un’insufficiente integrazione salariale sotto forma di indennizzo mensile.

Ciò dimostra che il rettore ha concretamente e tecnicamente la possibilità di accogliere le rivendicazioni dei lavoratori, di stracciare questo vergognoso appalto e di permettere condizioni salariali degne.

Per questo invitiamo tutt*, coloro che vivono dentro e fuori al mondo universitario a partecipare alle giornate di sciopero, a solidarizzare con le rivendicazioni dei lavoratori, a trasformare l’università in un luogo di dibattito collettivo, produzione culturale, artistica e sociale.

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone