Prof. Canevaro! Anche noi siamo un po’ stressati e fragili…

Prof. Canevaro! Anche noi siamo un po’ stressati e fragili…

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone

Il professore dell’Università di Bologna Andrea Canevaro, in un’intervista al compiaciuto Partito di Repubblica, giura sulla bontà dei poliziotti che ha conosciuto nei corsi tenuti per loro.
Poverini, li giustifica Canevaro, sono stressati e fragili, frustrati dalla brutta nomea che li circonda e li perseguita. Sì, ammette, ci saranno le ormai mitologiche mele marce, ma l’albero è buono e va addirittura premiato.

Questa mattina abbiamo riempito i muri della presidenza e dell’ingresso di scienze della formazione, la scuola di Canevaro, con le foto di alcuni esempi delle meritevoli azioni di queste figure stressate e fragili: portano i nomi di Giuliani, Aldrovandi, Cucchi, Bianzino, Uva, Sandri, Scaroni.
Sono le immagini di cariche e pestaggi.
Non ci interessa il grado di maturazione delle mele: è l’albero a essere marcio.

“Anche noi siamo un po’ stressati e fragili… Ci vediamo l’11 luglio a Torino!”. Perché Acab non è un film o un romanzo del mancato questurino Carlo Bonini: è una necessità.

Un’ultima cosa: invece di spendere soldi per fare dei corsi agli assassini, i soldi dovrebbero essere dati all’università di studenti, precari e lavoratori.

Ci vediamo l’#11luglio!

1939508_262878720566388_7505718977938571931_n 10173699_262878983899695_2100250845435628314_n 10289844_262878927233034_8240614538077253993_n 10372538_262878813899712_3979089848254538768_n 10411783_262878773899716_3220249990675698848_n

 

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone