Appello per la costruzione di una piazza antifascista, antisessista e anticapitalista!

Appello per la costruzione di una piazza antifascista, antisessista e anticapitalista!

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone

AntifaActionEvento Facebook

Dopo la cacciata dei militanti di Forza Nuova travestiti da sentinelle in piedi di domenica 5 ottobre, Roberto Fiore ha convocato per sabato 18 una manifestazione nazionale in centro a Bologna.

Affermiamo con forza la nostra volontà di impedire questo raduno di nostalgici, sessisti e nazisti. Nessuno spazio ai fascisti, a maggior ragione nel ricordo dei 70 anni dall’eccidio di Marzabotto e con una ferita ancora aperta come la strage del 2 agosto 1980.

Sempre sabato 18 ottobre il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco sarà presente qui a Bologna per unalectio magistralis dal titolo “Perché i tempi stanno cambiando”.

Ignazio Visco è uno dei più importanti responsabili della gestione della crisi che produce sofferenze, precarietà e povertà. Visco rappresenta in pieno nel suo ruolo istituzionale l’emanazione diretta dei diktat che la Troika ha imposto all’Europa. Parafrasando il titolo della lectio, proponiamo a tutte e a tutti di riprenderci le strade della nostra città con un corteo che parli e pratichi nuovi e vecchi diritti, perché i tempi cambino davvero.

Sabato 18 ottobre ci riprenderemo parola e spazi di movimento, partendo da piazza XX settembre per poi andare dove sarà necessario esserci. Per costruire questo corteo invitiamo tutte e tutti a partecipare ad un’assemblea cittadina che si terrà mercoledì 15 ottobre in Aula C di via centotrecento 18 (aule di lettere) alle ore 20.

Per una Bologna libera, antisessista, antifascista e anticapitalista!

Le compagne e i compagni di Bologna

Da Zic.it

Condividi
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0share on TumblrPin on Pinterest0Google+0Email to someone