Libertà dei saperi: no#malascuola no#malauniversità

Libertà dei saperi: no#malascuola no#malauniversità

> Mercoledì 16 Settembre h19 @ Community Center (giardini di Filippo Re)
Nell’ambito del percorso cittadino della Bologna della Libertà, verso e oltre la manifestazione del 26 settembre, decliniamo la questione della libertà attraverso le pratiche di lotta e autonomia dei saperi. Lo faremo con diverse figure del mondo della scuola e dell’università, studenti, insegnanti, ricercatori, docenti e lavoratori dei servizi. Con chi, cioè, negli ultimi anni e mesi si è opposto alla cosiddetta “buona scuola” e si prepara a opporsi alla “buona università”. In particolare, dopo la fallimentare amministrazione Dionigi – che ha significato riforma Gelmini, precarizzazione e cancellazione dei diritti, polizia e misure cautelari – discuteremo collettivamente la fase che si apre all’Unibo. Il dibattito sarà un’importante occasione per costruire un percorso territoriale di collegamento tra istanze e soggetti differenti, accomunati dalla ricerca di libertà dalla #malascuola e dalla #malauniversità, di spazi di autonomia e di produzione di pensiero critico. Parteciperanno Maurizio Matteuzzi (docente Unibo), Donata Meneghelli (docente Unibo), Valentina Bazzarin (ricercatrice precaria), un insegnante dei Cobas Scuola, Luigi Caporale (lavoratore Coopservice).

> A partire dalle h22 serata with Internazionale Trash Ribelle

 

libertà